GENNAIO

Gennaio è stato un mese piuttosto tranquillo in Polonia.

Piano piano i media hanno cominciato a parlare dell’epidemia di virus in Cina.

FEBBRAIO

Si é discusso sempre più della diffusione dell’epidemia e dei primi contagi in Europa.

MARZO

Il 4 Marzo 2020 è stato registrato il primo caso di coronavirus in Polonia, il paziente zero proveniva dalla Germania.

Il 16 Marzo 2020 il primo ministro Mozawiecki ha annunciato il lockdown, il paese si è fermato.

Il 29 Marzo è morto Krzysztof Eugeniusz Penderecki, uno dei più importanti compositori polacchi. Direttore d’orchestra, rappresentante della scuola di composizione polacca negli anni ’60, professore e rettore dell’Accademia di musica di Cracovia

APRILE

Continuazione della situazione di marzo.

MAGGIO

GIUGNO

In Polonia il 28 Giugno si é tenuto il primo turno delle elezioni presidenziali. Si sono susseguite molte polemiche.

LUGLIO

Il 12 Luglio si é svolto il secondo turno delle elezioni presidenziali. Alla fine, con meno del 70 percento dell’affluenza, la differenza tra i due candidati è stata minima, poco più di 400.000 voti.

AGOSTO 

Il 7 Agosto ci sono state manifestazioni di solidarietà a livello nazionale a favore della comunità LGBT e contro l’arresto di Margot, attivista del collettivo “Stop Bzdurom” <clic video>. Gli slogan dei manifestanti erano: ”L’amore può solo unire”, “Non ci chiuderete tutti”, “L’arcobaleno non uccide – l’omofobia sì”. Questi fatti hanno avuto un’ampia risonanza in tutti i media europei.

SETTEMBRE

OTTOBRE

Il Tribunale Costituzionale (eletto dal partito al governo) il 17 ottobre ha annunciato la sentenza che ha irrigidito la legge sull’aborto. Ha deciso che sono incoerenti con la costituzione le disposizioni che consentono l’aborto in caso di alta probabilità di compromissione fetale grave ed irreversibile del feto o di una malattia incurabile. Donne e uomini sono scesi per le strade delle città polacche (e non solo), chiedendo il rispetto dei diritti delle donne e le dimissioni del governo. Nella più grande manifestazione, il 30 ottobre, oltre 100.000 persone hanno marciato dal centro di Varsavia a Żoliborz <clic video>. I poliziotti hanno cercato di bloccare la manifestazione, ma lo Strajk Kobiet non si é fermato.

Iga Świątek ha vinto l’Open di Francia e in finale ha sconfitto l’americana Sofia Kenin senza perdere un solo set.

NOVEMBRE

DICEMBRE

Le prime dosi del vaccino Covid-19 sono arrivate in Polonia.

A presto!